Simone, enchantée


simoneImmaginate la Parigi di inizio ‘900, immaginate una bella donna e un piccolo uomo seduti al tavolino del Café de Flore: Simone de Beauvoir e Jean Paul Sartre discutono di filosofia e di futuro. Il libro di Huguette Bouchardeau, che racconta la vita della famosa scrittrice, è davvero bello. Lo si divora dalla prima all’ultima riga, assaporando ogni singolo pensiero di questa donna fantastica. Avventuriera, audace, tremendamente intelligente e anticonformista. Una di quelle donne che noi, tutte noi, non possiamo che ammirare. Avrei tanto voluto sedermi a quel tavolo e sorseggiare un the insieme a loro. Mi avrebbero ridato quel coraggio che tanto mi manca.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s