twice born


Dopo aver letto Non ti muovere, non ho esitato un solo secondo quando, qualche anno fa, ho visto Venuto al mondo in libreria. E infatti non sbagliavo. Di nuovo un libro appassionante, profondo, di quelli che spaccano il cuore e che coinvolgono a tal punto che si sbaglia la fermata della metro. Di quelli che si leggono anche mentre si aspetta che bolla l’acqua per il the. Una storia che guarda a una guerra vicina e lontanissima allo stesso tempo, almeno per me. Che abbiamo vissuto quasi in casa nostra, ma che non ho mai capito appieno, forse perchè in quegli anni avevo appena 13 anni, troppo giovane per vedere quanto fosse immensamente devastante. E di cui ora comprendiamo la forza attraverso queste pagine, con gli occhi di Gemma, Diego e Gojko, attraverso l’indifferenza delle estati romane. Coraggio, segreti, ritorni. Ricordi, dolore. Un amore appassionato e folle, un’amicizia indecrivibile. Un viaggio. C’è tutto, con quella potenza che la Mazzantini sa trasmettere con le parole. E sinceramente, quando ho sentito che sarebbe uscito il film, ne ero felice e dubbiosa allo stesso tempo. E invece…beh..è un capolavoro. Non ci sono altre parole. Da vedere. E da leggere, sans faute.

Post soundtrack: Tre cose, Malika Ayane

3 thoughts on “twice born

  1. il desiderio di una vita che cresce dentro di te…la voglia di vedere un piccolo sorriso…una mano che cerca la tua…il coraggio di crederci e di sfidare tutto e tutti…bel libro e spero che il film dia le stesse emozioni…
    ma quando torna la Forchetta????

  2. decisamente il film regala emozioni fortissime…per quanto riguarda la Forchetta, pare sia stata avvistata recentemente all’Osteria Francescana a Modena…da allora…non se ne hanno notizie…🙂

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s