sometimes


Ci sono sere, come questa, in cui le dita fremono sulla tastiera, in cui i pensieri si rincorrono senza fermarsi, senza riuscire a fare ordine. Molte, moltissime cose che vorrei scrivere, che vorrei far semplicemente uscire. Parole che compaiono sullo schermo, ma che vengono subito cancellate. Dicono troppo, dicono troppo poco. E quindi restano li, a cavallo tra il cuore e lo stomaco, galleggiando. Indecisa tra la serenità oggettiva, quella serenità che in fondo voglio provare, il sorriso pensando a chi mi vuole davvero bene e mi tiene d’occhio ogni singolo istante, tra un messaggio e una nuotata, e una tristezza che invade all’improvviso, senza sapere esattamente perché e soprattutto come fare per mandarla via. Ma in fondo lo so, vincerà il sorriso. Lo so.

Post soundtrack: Minuetto, Mia Martini

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s