ristoErrando – la cavallerizza


Entrare in quella che è stata la birreria in cui sono cresciuta è stato…strano. Non ci avevo ancor messo piede da quando il Macabaru non esiste più e ha lasciato posto al La Cavallerizza, un ristorante molto particolare. Sicuramente il più bello che ci sia mai stato a Vigone. Un palazzo storico in pieno centro, casa prima del mio oratorio e poi del rifugio per tante, tantissime serate. Il punto di ritrovo in cui siamo cresciuti. E ora? Nei locali dominano il nero e il bordeaux, l’atmosfera è elegante e rilassata allo stesso tempo, il servizio impeccabile. Un bicchiere di birra di Pausa Cafè per iniziare, la Duiemes aromatizzata al pepe di Rimbas, per essere precisa. Une amusebouche al tonno, pane e grissini fatti in casa. Cena originale anche per me, a base di carne argentina alla griglia. Filetto e sottofiletto. Si sa, non sono una carnivora, ma era davvero ottima. Perfino per me. Anche se credo di non aver mai mangiato tutta quella carne in tutta la mia vita! Accanto un buonissimo Vermentino di Gallura, e per concludere, una tarte tatin come poche altre.
Ci torneremo? Credo proprio di si. Una cena tranquilla, piacevole, sorridente.
Buon compleanno mammina.
http://lacavallerizza.eu/

Post soundtrack: Ovunque proteggi, Vinicio Capossela

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s