just leaving…


Partire, partire…cosìè davvero “partire”? È solo chiudere una porta per un nuovo trasloco chissà dove, salire su un aereo per un lungo viaggio? O è anche una pausa in un anno impegnativo, magari su un’isoletta greca, dove speriamo di scaricare la stanchezza e la tensione aiutati da quel mare blu? Un we al mare tra sole e relax, dove ritrovare un sorriso? Serate per cercare la meta giusta per quelle settimane insieme, con quella persona con cui trascorrere ogni singolo istante e ricordarci quanto sia importante? Partire è tutto questo, e forse molto di più. In realtà partiamo, o ripartiamo, ogni giorno, quando cominciamo una nuova, spesso dura, giornata, quando regna la sbuffite, quando non si sa da dove iniziare. Ma in tutte quelle partenze ritroviamo i sorrisi, gli abbracci senza i quali non sarebbe possibile, riceviamo quel messaggio nel cuore della notte che tanto aspettavamo. È capire che in fondo non siamo soli, neanche quando ci ostiniamo a crederlo. E non lo saremo nemmeno quando saliremo sulla scaletta di quell’aereo, per quel viaggio tanto atteso e tanto temuto. Col cuore a mille e un po’ di timore. Perchè in fondo, non è la meta a essere fondamentale. Ma i compagni di viaggio. Seduti accanto o chiusi nel cuore.

E come ci insegna Lorenzo, «Viaggiare, sentirsi Marco Polo sentirsi molto solo qualche volta sopra un treno dentro uno scompartimento pieno di facce che non sai che non saprai confini di solitudini che non cadranno mai, che tu non rivedrai mai, scambiare quattro chiacchiere in lingue che non sai comunicare con un semplice sorriso o con un gesto solo, scoprirsi Marco Polo e non sentirsi solo tra gli umani, stringere milioni di mani in ogni posto agosto dopo agosto… Viaggiare attraverso il suono, buono, il basso che é un tuono, viaggiare attraverso la musica, attraverso la cultura, la scoperta della natura e di sé, viaggiare nei perché, viaggiare in Internet o sopra un jet o in bicicletta o a piedi e muoversi rimanendo fermi sul posto agosto dopo agosto…».

..buon viaggio a tutti..

Post soundtrack: ovviamente Marco Polo, Lorenzo

One thought on “just leaving…

  1. Veramente bellissimo! “Non è la meta ad essere fondamentale ma i compagni di viaggio, chiusi nel cuore”.
    Sentimenti per il prossimo viaggio🙂

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s