not so dark shadows


Sarà la perfetta compagnia, sarà la voglia di passare due ore in allegria e senza pensieri, dopo esser scappati da una frenetica giornata in ufficio, ma a me il film è piaciuto. Tim Burton e Johnny Depp insieme sono comunque una garanzia. Un regista matto e un trasformista che non aspetta altro che indossare maschere e trucchi assurdi. E anche stavolta è così. Un giovane trasformato in vampiro e rinchiuso in una bara da una strega non ricambiata, che riemerge dalla terra due secoli dopo. Ritrovando la stessa strega che continua a vivere, più bella che mai. E il nostro povero Barnabas, così si chiama il vampiretto, che si aggira per il paese con fare spaventato, credendo che il logo di Mc Donald rappresenti la M di Mefistofele. In effetti….Che dorme a testa in giù appeso alle tende, che vuol far uscire lo spirito che si cela nella televisione. Certo, non mancano i dettagli trash, a volte molto trash, e forse è meno entusiasmante degli scorsi film di Burton. Ma non male, direi. Vi chiedete che c’entri in un blog di viaggi? Ottima domanda. Ma i viaggi fatti con la fantasia non valgono? E poi in questo film c’è anche un viaggio nel tempo..quindi sono più che in tema…

2 thoughts on “not so dark shadows

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s