una favola abruzzese


Vero, questo post è un pochino in ritardo, ma volutamente. Di cosa vi parlo? Di un grande chef, dei suoi progetti, dell’amore per la sua terra, della sua famiglia. Di un posto da favola, in una regione che non conosco ancora, ma che voglio scoprire al più presto. Dove siamo? A Castel di Sangro, in Abruzzo. Immaginatevi un convento del ‘500, un edificio bianco circondato da un vigneto, le colline e un terrazzo che gode di una vista mozzafiato. Uno di quei posti in cui si è invasi dalla “tranquillité”, come dicono i francesi, non appena si varca la soglia. Accoglienza perfetta, sorrisi e atmosfera soffusa. Cucina…non so davvero come descriverla. Meravigliosa. Delicata, innovativa. Perfetta.

È Niko Romito l’anima del ristorante Reale Casadonna, giovanissimo chef già conosciuto in tutto il mondo. Non vi racconterò i piatti che ho assaggiato, non riuscirei a far loro onore. Vi dico solo che ho passato una di quelle serate perfette. E che ho intenzione di tornarci. Presto.

Niko ora ha lanciato il suo nuovo grande progetto: una scuola per futuri chef. Ma non una scuola qualunque, una scuola unica. In cui i produttori sono protagonisti, in cui si impara a gestire un ristorante, a cucinare amando il proprio territorio e le materie prime che ci offre. In cui si impara a essere un vero cuoco. Abile, creativo, umile, splendido. Proprio come Niko.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s